L'associazione

CURRICULUM ASSOCIAZIONE ARTE&TECNICA

L'Associazione Arte & Tecnica è nata ad Asti nel settembre del 1996 ad opera di un gruppo di giovani professionisti del mondo della cultura e dello spettacolo, con l'intento di promuovere la cultura in tutte le sue forme, specialmente presso i più giovani.

Nel periodo 1996/97

organizzazione, in collaborazione con il Comune di Asti, della Cassa di Risparmio di Asti SpA e della Fondazione della Cassa di Risparmio di Asti di “ Divertirsi a teatro 1” , che ha costituito indubbiamente una spinta nuova per il mondo teatrale di Asti e provincia. Felice è stata infatti proprio la scelta del titolo della rassegna che, nelle venti serate, ha fatto sorridere ed emozionare oltre 12.000 persone grazie alla sezione “Cabaret & un po' di musica” (che ha vantato nomi del calibro Alessandro Bergonzoni, Gene Gnocchi, Daniele Luttazzi e Paolo Hendel) e negliappuntamenti di “Prosa & un po' di danza” (con artisti della valenza di Giorgio Gaber, Valeria Moriconi e Carlo Cecchi).

Nel periodo 1997/98

grazie alla collaborazione della neonata Artec s.r.l., si è replicato ad Asti con “Divertirsi a teatro 2”, che ha bissato il successo di critica e pubblico soddisfacendo le aspettative degli abbonati e non, grazie a spettacoli come ‘Il borghese gentiluomo' con Ernesto Calindri, ‘Estate e fumo' di Tennessee Williams con Pino Quartullo ed Elena Sofia Ricci e ‘La Tempesta' di William Shakespeare con un ‘mostro sacro' del teatro italiano di tutti i tempi come Glauco Mauri.

rassegna di teatro giallo presso il Teatro comunale di Moncalvo “Paura a teatro 1” , organizzata da Artec s.r.l. e dall'Associazione Arte & Tecnica con il contributo del Comune di Moncalvo (1.500 spettatori, con una media di 200 persone a sera in un teatro che ne contiene 368).

Per la stagione 1998/99

organizzazione di “Divertirsi a teatro 3” , che ha dato modo al pubblico appassionato (e non) di teatro di incontrare alcuni dei più bei nomi del teatro classico, del cabaret e della danza (Mariano Rigillo, Luciana Littizzetto e Raffaele Paganini, per esempio) e che ha visto un'affluenza di spettatori che ha superato le 9000 presenze (in tre anni si è sfondato il tetto dei 30.000 spettatori nella sola stagione invernale).

L'amministrazione della città di Moncalvo decide di affidare ad Artec s.r.l. in collaborazione con l'Associazione Arte&Tecnica la gestione dello splendido e prestigioso Teatro Comunale .

Per la stagione teatrale 1999-2000

incarico riguardante la responsabilità promozionale per Asti Teatro 2000(sotto la direzione artistica di Vittorio Sgarbi).

aprile 2000 parte il primo circuito teatrale provinciale “Insieme a teatro” , una rassegna organizzata per conto della Provincia di Asti, che ha portato in nove comuni limitrofi, sino al novembre 2000 45 spettacoli di cabaret, prosa e musica. Lo scopo è quello di avvicinare il pubblico dei centri minori al teatro, ma anche quello di usufruire di spazi al fine di renderli più vivi o di recuperarli totalmente.

Da novembre 2000ad aprile 2001 si sono svolte sia la stagione di prosa presso il Teatro di Moncalvo , organizzata per il terzo anno consecutivo in collaborazione con il Teatro Stabile di Torino, sia la rassegna teatrale “Ridere a teatro 3” interamente dedicata al cabaret, che ha registrato il ‘tutto esaurito' in ognuno degli appuntamenti in cartellone e sia la rassegna gialla “Sipario Nero” .

Nel frattempo l'amministrazione della città di Moncalvo decide di affidare per la seconda volta la gestione del teatro civico all'Artec srl in collaborazione con l'associazione Arte&Tecnica

periodo 2001/2002

seconda edizione del circuito teatrale provinciale “Insieme a teatro” , in collaborazione con il Gruppo Teatro Nove di Canelli.

Nell'aprile del 2002, l'Associazione Arte&Tecnica ha inoltre varato il progetto “Antigone” un corso di formazione teatrale riservato ad attrici professioniste e amatoriali, studentesse e insegnanti di scuola di base promosso dalla Consigliera di Parità della Provincia di Asti, con il finanziamento della Regione Piemonte e del Fondo Sociale Europeo, nell'ambito degli interventi di diffusione della cultura di parità rivolti a valorizzare le donne nel mondo del lavoro e al tempo stesso ridurre le discriminazioni nell'accesso alle professioni e nello sviluppo delle carriere.

Nel periodo 2002/2003

rassegne invernali della città di Moncalvo, e la terza edizione di “Insieme a teatro” .

Dal 2003/ /2005

organizzazione insieme a Artec srl della stagione teatrale del teatro municipale di Moncalvo, del progetto “ A.S.T.I.G.I.A.N.A .”, in veste di partner della Provincia di Asti, misura E1 aiuti alle pari opportunità, del laboratorio/progetto regionale legato alla promozione dell'Affido famigliare “Tornando a casa”, collaborazione organizzativa alla rassegna festival Granteatrofestival per conto dell'unione collinare Comunità delle colline tra Langa e Monferrato e co-organizzazione della rassegna teatrale invernale Tempo di Teatro.

Periodo 2006/2008
Organizzazione delle stagioni teatrali invernali delle città di Canelli, Crescentino, Moncalvo, Nizza Monferrato e San Damiano d’Asti

Attualmente gestisce il teatro civico di Moncalvo, le stagioni teatrali invernali della città di Crescentino, Moncalvo, della città di Nizza Monferrato, collabora con la città di San Damiano per la stagione teatrale invernale e organizza per conto della Comunità delle colline tra Langa e Monferrato la rassegna festival di teatro classico Paesaggi in…Granteatrofestival.